mobilitycard
Regione Lombardia Comune Milano
ferrovienord
Numero verde

Per ogni necessità i titolari Mobility Card possono contattare il Numero Verde da lunedi a venerdi negli orari 9.00-13.00 14.00-18.00

Presentazione

Bando per l'assegnazione di Contributi a Persone fisiche per l'utilizzo di servizi di mobilità in sostituzione di veicoli inquinanti,mediante "Mobility Card".

Finalità (art. 1)

Bando finalizzato all'assegnazione di contributi per promuovere l'uso di servizi di mobilità alternativa previa rottamazione di un veicolo inquinante

Risorse Stanziate (art. 2)

Per l'attuazione del presente bando sono destinate risorse regionali pari a euro 3.200.000,00

Entrata in vigore del BANDO (Art. 3)

I termini di apertura del bando sono: dal 31 maggio 2010 al 31 dicembre 2010

IL PRESENTE BANDO è STATO PROROGATO FINO AL 30/6/2011 COME DA D.g.r. N. 9/1196.

ATTENZIONE !

  • Le domande saranno esaminate in ordine cronologico di presentazione
  • I contributi saranno erogati  sino all'esaurimento delle risorse
    finanziarie disponibili

Requisiti (art. 4)

Persone fisiche con uno di questi requisiti:

  • Nucleo familiare avente almeno una persona di età uguale o superiore a 60 anni compiuti entro il 31/12/10
  • Nucleo familiare composto da una sola donna o da una sola donna con figli a carico
  • Nucleo familiare avente almeno uno studente universitario non fuori corso iscritto entro il 31/12/10 di età non superiore a 25 anni

In possesso di tutti i seguenti requisiti:

  • Residenza nel Comune di Milano alla data di pubblicazione sul BURL del presente bando
  • Proprietà di un autoveicolo ad elevata emissione di inquinanti
  • Reddito familiare complessivo non superiore ai valori prestabiliti (tabelle consultabili all'interno del bando)

Entità del contributo e modalità di erogazione (art. 5)

Il contributo è erogato attraverso l'assegnazione di:

  • Carta elettronica precaricata (Mobility Card) dell'importo di euro 3000,00 utilizzabile per servizi di mobilità presso gestori convenzionati
  • Voucher del valore di euro 200,00 per l'acquisto di una bicicletta (anche pedalata assistita) presso esercizi commerciali aderenti

Impegni e condizioni (art. 6)

  • Il contributo è riconosciuto per la rottamazione di un solo veicolo per nucleo familiare
  • Il beneficiario non potrà acquistare altri autoveicoli per i successi 3 anni dalla data di assegnazione della Mobility Card

Come accedere al contributo (art. 7)

  • Il richiedente compila il modulo di domanda e stampa le relative ricevute
  • Entro 30 gg provvede a rottamare il veicolo e recarsi presso uno sportello abilitato per perfezionare la domanda presentando la documentazione necessaria
  • In seguito alle opportune verifiche il gestore del bando comunica l'esito al richiedente. Se positivo il richiedente deve recarsi presso lo sportello per il ritiro del Voucher utilizzabile entro 60 gg dalla data di emissione e viene spedita Mobility Card entro 30 gg presso il domicilio

Soggetti gestori di Servizi di trasporto (art. 8)

  • Possono aderire i soggetti gestori dei servizi di mobilità che dispongono di una abilitazione a ricevere il pagamento elettronico mediante terminale POS.
  • I soggetti interessati potranno aderire al bando a partire dal 6/5/10 come da indicazioni presenti sul sito internet.

Venditori di biciclette (art. 9 e art. 10)

  • I venditori interessati dovranno registrarsi sul sito nell'apposita sezione dal 6/5/2010 e stampare la relativa documentazione
  • Per aderire è necessario compilare e spedire la documentazione richiesta
  • Alla presentazione del Voucher il venditore verifica la validità tramite sito internet. Se valido : ritira e compila il voucher, lo rende inutilizzabile tramite sito internet, rilascia ricevuta e fattura al beneficiario e infine spedisce la documentazione prevista al gestore del bando.
  • la liquidazione dell'importo del voucher avviene entro 30 gg lavorativi

Controlli (art. 11)

Regione Lombardia effettua verifiche anche a posteriori e in caso di difformità ha il diritto di recuperare il contributo e applicare le sanzioni previste

Liste d'attesa (art. 12)

In caso di esaurimento risorse la domanda viene inserita in lista d'attesa. Nel momento in cui risultino disponibili nuove risorse verrà data comunicazione da parte del gestore del bando.

Download ppt

powered by NT2